Bandi Imprese

Digitalizzazione Negozi e Famarcie Lombardia: Rimborso 50%

StorEvolution: 20.000 € per Negozi e E-Commerce Lombardi

Digitalizzazione Negozi e Farmacie: Rimborso con Bonifico sul tuo conto, pari al 50% dell’investimento (max. 20.000 €).

Come abbiamo anche già accennato in questo precedente articolo sul bando StorEvolution, il Bando emesso dalla Regione Lombardia agevola la digitalizzazione di negozi e farmacie con un rimborso del 50%.

Si rivolge alle attività commerciali in sede fissa con almeno una sede in Lombardia. Consente di ottenere un rimborso a fondo perduto, esentasse, fino a 20.000 €. Le condizioni sono genericamente vincolate ad un investimento minimo complessivo di 10.000 € (in spese ammissibili come la digitalizzazione). Il rimborso è sempre del 50% per imprese singole, con un tetto massimo come già accennato a 20.000 € di rimborso (= 40.000 € di investimento complessivo). Leggi questo articolo, e se hai i requisiti contattaci per avere un’offerta ed un progetto personalizzato! Se non approfitti tu del bando, lo farà un tuo concorrente.

In questo articolo, abbiamo l’obiettivo di spiegarti punto per punto la nostra informativa interna sul bando. Questa comprende le caratteristiche del bando e una rapida panoramica sulle offerte e soluzioni proposte da Affare Fatto in tema di digitalizzazione.

Digitalizzazione Negozi e Farmacie, prima le spese ammissibili

A titolo di esempio e quindi non come elenco esaustivo, ecco una lista di spese ammissibili al Bando. Queste spese possono essere sostenute per investimenti in digitalizzazione con noi di Affare Fatto. Scegliendo noi come fornitore, otterrai condizioni di estremo favore per le pratiche di adesione al bando. Garanzia di soddisfazione e pratiche gratuite! Per maggiori informazioni, contattaci dal Form del Sito o lasciando un commento in fondo alla pagina.

  • Organizzazione e sviluppo Back-end e Front-end
  • Miglioramento customer expirience
  • Sviluppo canali digitali per pre vendita, post vendita e per abilitare la vendita (marketing, Seo, comunicazione web, social ecc)
  • Sviluppo di app e mobile site per pre vendita, post vendita e per abilitare la vendita (Sito web informativo, Blog, E-Commerce)

digitalizzazione farmacie federfarma

Convenzione Affare Fatto – Federfarma

Siamo anche orgogliosi di annunciarti che siamo ufficialmente convenzionati con Federfarma Lecco, e stiamo dialogando con Federfarma Como, Monza e Lombardia per chiudere ulteriori convenzioni a beneficio della categoria delle farmacie lombarde. Il bando StorEvolution in combinazione con i servizi di digitalizzazione offerti da noi e dai nostri partner, sono oggettivamente una grandissima opportunità di sviluppo agevolato per le farmacie in Lombardia.

Caratteristiche del bando StorEvolution

1) Bando:

Il Bando di riferimento è lo StorEvolution – Sostegno agli investimenti per l’innovazione nella micro, piccole e medie imprese commerciali.

2) Beneficiari:

MIcro, PMI commerciali al dettaglio in sede fissa.

3) Operanti nei settori:

Commercio al dettaglio in sede fissa, codice ATECO G47, escluso il 47.78.94

4) Area Geografica:

I beneficiari devono avere al momento della domanda almeno una sede legale, operativa (o punto vendita) in Lombardia.

5) Entre erogatore:

Regione Lombardia tramite la società Finlombarda S.p.A.

6) Fondi disponibili:

Sono disponibili 9,5 MILIONI di Euro.

7) Mantenimento investimenti:

E’ obbligatorio mantenere attivi i progetti oggetto degli investimenti ammissibili per almeno 3 anni successivi dalla liquidazione del contributo / rimborso.

8) Entità e tipo del contributo:

Il contributo concesso è un rimborso a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, con un investimento minimo di 10.000 € (rimborso 5.000 €) e massimo di 40.000 € (rimborso 20.000 €). In caso di investimenti inferiori, non sarà concesso nessun aiuto. In caso di investimenti maggiori, sarà concesso l’aiuto massimo pari a 20.000 €.

9) Scadenza Bando:

Le domande di adesione potranno essere presentate telematicamente da un intermediario abilitato e con procura speciale (come noi di Affare Fatto) a partire dalle ore 12 del 10 settembre 2018 e fino alle ore 12 del 8 ottobre 2018. In caso di esaurimento fondi le finestra si potrà chiudere anche in anticipo. Affare Fatto si riserva di non accettare pratiche last-minute che comportano il rischio di trovare il bando chiuso per esaurimento dei fondi, e/o problemi tecnici e blocchi del sito da cui inviare le domande.

10) Approvazione:

Entro 120 giorni dalla chiusura della finestra per la presentazione delle domande. Il termine si compone da 60 giorni per la fase istruttoria, e altri 60 giorni per la valutazione e redazione della graduatoria. La graduatoria verrà poi pubblicata. Per essere ammessi viene preso in considerazione l’ordine cronologico di presentazione della domanda, inoltre esiste un punteggio minimo di 40 punti su 125 che è necessario ottenere nella seconda fase di valutazione. I progetti con punteggi più bassi saranno bocciati. Sono termini massimi, quindi l’iter potrebbe essere leggermente più rapido.

11) Termine massimo di conclusione degli interventi:

Gli interventi e gli investimenti oggetto del rimborso, dovranno concludersi entro il limite massimo di 15 mesi dalla data di approvazione della domanda di contributo. In caso particolari, potrebbe essere concessa (su richiesta) una proroga di massimo 180 giorni.

12) Rendicontazione:

La rendicontazione è la pratica conclusiva con cui si dimostra all’Ente che si è concluso il progetto, che si è pagato, e di conseguenza si richiede l’erogazione del contributo già assegnato con la pubblicazione dell’elenco delle imprese ammesse in precedenza. Questa fase deve necessariamente avvenire fra il 6 maggio 2020 e il 3 luglio 2020.

13) Erogazione:

In seguito alla domanda di cui al punto 12, la società Finlombarda S.p.A. per conto della Regione Lombardia eroga il contributo con bonifico bancario sul conto dell’impresa richiedente entro 120 giorni dall’invio della rendicontazione stessa. Considerando che la rendicontazione non potrà avvenire prima del 6 maggio 2020, l’erogazione del rimborso non potrà avvenire prima di settembre/ottobre 2020.

Digitalizzazione Farmacie Negozi: i requisiti per accedere al bando StorEvolution

Per essere sicuro di poter accedere a questo bando per la digitalizzazione del tuo negozio o della farmacia, ti raccomandiamo di verificare fin da subito il possesso dei seguenti requisiti.

  • Essere Micro o PMI settore commercio al dettaglio
  • Avere un codice Ateco 47 come codice attività primario in Visura Camerale
  • Avere sede legale, operativa o punto vendita in Lombardia e una Visura Camerale rilasciata da una Camera di Commercio Lombarda che lo confermi
  • Verifica di Non avere il codice Ateco 47.78.94 che è ESCLUSO da questo Bando
  • Non aver già percepito aiuti di Stato o UE superiori ai 200.000 € negli ultimi 3 esercizi (se sei nostro cliente, verifichiamo noi per te cercando tutti gli aiuti che ti abbiamo fatto ottenere negli ultimi 3 anni)
  • Non essere in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo o simili situazioni
  • Essere in regola con il DURC
  • Non avere finanziamenti in essere con Finlombarda S.p.A. (pena la compensazione dell’importo dovuto).

Se possiedi questi requisiti, puoi accedere al Bando! Contattaci subito per avere un’offerta completa e modulabile in base alle tue esigenze. Utilizza il Form Contatti del sito, oppure lascia un commento qui sotto!

9,5 Milioni di Euro sono tanti, ma ricorda che stiamo parlando della Lombardia! Contattaci al più presto perchè se non lo farai tu, lo farà un tuo concorrente e il Bando è valido fino ad esaurimento fondi.

Lascia un commento

affarefattosrl