Uncategorized

Turismo e attrattività- Il bando Lombardo per ristrutturare alberghi e B&B

Turismo e attrattività – Il bando per ristrutturare le strutture alberghiere in Lombardia

Turismo e attrattività  è un bando di regione lombardia per la riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere, extra-alberghiere e dei pubblici esercizi.

Se sei titolare di strutture turiste o alberghiere allora sei capitato sull’articolo giusto.

Forse non lo sai, ma da maggio 2017 è aperto questo bando di Regione Lombardia per ristrutturare e ammodernare alberghi, appartamenti turistici e B&B.

È passato quasi un anno è mezzo da quando il bando aperto e oggi i fondi sono ancora disponibili.

Leggi questo articolo per capire di cosa stiamo parlando e sfruttare questa opportunità.

Chi può partecipare?

A questo bando può partecipare qualsiasi piccola e media impresa che opera nel settore del turismo e che è titolare o utilizzatrice di immobili destinati ad uso alberghiero.

Possono partecipare al bando anche le persone fisiche che sono titolari di Bed and Breakfast organizzati in forma non imprenditoriale.

Per i B&B vi è un ulteriore requisito: quello di generare un reddito di almeno 5.000 € annui. Per quelli che in questo caso stanno aprendo una nuova attività avete 200 giorni di tempo per fatturare quella cifra e poter accedere ai fondi.

L’importante è avere sede in Lombardia ed avere un codice Ateco legato al turismo.

I fondi e rimborsi

I fondi totali ammontano a ben 32 milioni di euro.

Ad oggi la maggior parte di questi fondi è ancora disponibile e restituisce il 40% dell’investimento a fronte di una spesa minima di 20.000 €.

Il massimo importo rimborsabile ammonta a 40.000 € per i soggetti organizzati in forma imprenditoriale e 15.000 € per i soggetti di B&B privi di forma imprenditoriale.

Le spese finanziabili

Le spese ammissibili devono essere riconducibili esclusivamente alle seguenti tipologie:

a) arredi, impianti, macchinari e attrezzature
b) acquisto di hardware e software
c) opere edili-murarie e impiantistiche
d) progettazione e direzione lavori per un massimo dell’8% delle spese ammissibili di cui alla lettera c)

Il contributo è concesso con procedura valutativa “a sportello” (ordine cronologico domande) e con la creazione di una graduatoria a punteggio.

Per ottenere i finanziamenti è necessario raggiungere un punteggio di almeno 15/30.
Il progetto sarà valutato secondo i criteri di qualità, impatto ambientale e economico, sostenibilità, presenza di giovani e/o donne, appartenenza a reti di impresa o consorzi.

Perché ci sono ancora molti fondi?

Spesso in Italia la finanza agevolata non viene sfruttata da tutti perché semplicemente non è conosciuta. Il bando di cui stiamo parlando è aperto da oltre un anno, ma quanti realmente lo sanno?

Conoscere le giuste informazioni con largo anticipo è la chiave per ottenere decine di migliaia di euro fondi.
Questo vale per tutti i bandi non solo per questo.

Il nostro approccio con Metodo PMI ® è infatti quello di dare le giuste informazioni in modo costante. Solo in questo modo si può aderire ai bandi con una strategia efficace e coi giusti tempi.

In questo articolo ti spieghiamo quali sono le informazioni necessarie e le tappe per aderire a un bando.

Contattaci per conoscere Metodo PMI® e aderire al bando!

Non indugiare! Ci sono ancora numerosi fondi per partecipare al Turismo e attrattività!

Se vuoi approfondire questo bando puoi oppure partecipare a uno dei nostri webinar registrandoti oppure a uno dei nostri eventi live. Vai a questo link e registrati subito, i posti sono limitati!

 

Lascia un commento

affarefattosrl