Bandi Imprese

Credito d’Imposta per la Trasformazione Digitale

Credito d’Imposta per la Trasformazione Digitale
Forma il personale al mondo 4.0 e paga meno tasse

Il Credito d’Imposta per la Trasformazione Digitale è una misura promossa dal MISE (Ministero Sviluppo Economico) per incentivare la formazione alle nuove tecnologie.

Il bando sostiene gli investimenti delle imprese per la formazione del personale negli ambiti funzionali al processo di trasformazione tecnologica e digitale 4.0.

A chi si rivolge il bando?

Possono accedere al credito d’imposta tutte le imprese residenti nel territorio Italiano.
(micro, piccola, media e grande impresa)

  • Imprese residenti nel territorio dello Stato.
  • Enti non commerciali residenti che svolgono attività commerciali rilevanti ai fini del reddito d’impresa.
  • Imprese residenti all’estero con stabili organizzazioni sul territorio italiano.

Non importa quale sia l’attività economica esercitata, la natura giuridica, il regime contabile o le modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali.

300.000 euro per farti crescere

Il credito d’imposta è pari al 40% delle spese ammissibili nel limite massimo di 300.000 euro per ciascun beneficiario.

L’accesso al credito avviene in maniera automatica in fase di redazione del bilancio, con successiva compensazione mediante presentazione del modello F24 in via esclusivamente telematica all’Agenzia delle Entrate.

Per validare la misura occorrono ovviamente obblighi contabili e di conservazione documentale.
Sul sito del MISE trovi le normative giuridiche di riferimento.

Rivolgiti a degli esperti ed eviterai disastri

Un bando come questo può sembrare semplice.
Però se non rispetti le modalità corrette rischi di non essere ammesso al credito o di subire infrazioni.

Rivolgiti a noi per aderire a questo bando

Con Metodo PMI ® siamo in grado di darti una garanzia sul reale recupero dei costi sostenuti per l’adesione.

(Leggi questo articolo per approfondire le modalità di Metodo PMI ®)

Spese ammissibili

Il bando finanzia la formazione digitale dei propri dipendenti.

Costituiscono in particolare attività ammissibili le attività di formazione concernenti le seguenti tecnologie:

  • Big data e analisi dei dati
  • Cloud e fog computing
  • Cyber security
  • Simulazione e sistemi cyber-fisici
  • Prototipazione rapida
  • Sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA)
  • Robotica avanzata e collaborativa
  • Interfaccia uomo macchina
  • Manifattura additiva (o stampa tridimensionale)
  • Internet delle cose (IoT) e delle macchine
  • Integrazione digitale dei processi aziendali

Queste sono tutte tecnologie rilevanti nel processo di trasformazione digitale previsto dal “Piano nazionale Impresa 4.0”.

Sono ammissibili le sole spese relative al personale dipendente.

La spesa è limitata al costo aziendale riferito alle ore o alle giornate di formazione e può riguardare anche il personale dipendente che partecipa in veste di docente o tutor alle attività di formazione ammissibili.

In sostanza il credito compensa il costo delle giornate di formazione sia per i dipendenti da formare sia per i dipendenti che, già formati, fanno da insegnanti per i colleghi.

Contattaci per partecipare a questo bando con Metodo PMI ®

Metodo PMI ® è l’unico percorso che ti fa aderire ai bandi con la garanzia di recuperare il rischio.

  • Non devi versare ogni volta un anticipo che rischia di andare perso se perdi il bando
  • Non paghi per avere le informazioni, ma sei aggiornato in tempo reale sui nuovi bandi per un anno
  • Smetti di cercare su google a mano, ma hai un motore di ricerca per cercare i bandi del tuo settore

Ogni euro che investi in Metodo PMI ® è garantito: con noi recuperi l’investimento iniziale attraverso adesioni gratuite fino a quando non hai recuperato l’importo iniziale.

Cosa stai aspettando?

Partecipa al bando: il Credito d’Imposta per la Trasformazione Digitale ti aspetta

 

 

 

 

 

Lascia un commento

affarefattosrl