Bandi P.A.

Patrimonio culturale toscano – Un tesoro da valorizzare

Ecco il bando per riqualificare il patrimonio culturale toscano

Il bando sostiene gli investimenti per la manutenzione, il restauro e la riqualificazione del patrimonio culturale toscano.
Le misure possono essere indirizzate anche alla tutela del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico.

Lo scopo del bando è anche quello di svolgere azioni di sensibilizzazione ambientale e valorizzare gli aspetti socio-economici delle attività turistico-culturali

Soggetti beneficiari e tipo di agevolazione

Soltanto soggetti pubblici sono ammessi a presentare domanda:

  • Comuni
  • Unioni di comuni
  • Enti Parco (Parchi naturali)

Il contributo concesso per tutti gli investimenti è pari al 100% dei costi ammissibili (comprese le spese generali).

L’importo massimo del contributo concedibile per tutti i beneficiari è pari a 100.000 €.
Non sono ammesse le domande con un contributo minimo richiesto inferiore a 20.000 €.

I fondi totali ammontano a 1.399.527 €.

Le spese ammissibili

Vediamo ora nell’elenco di sotto quelle che sono le principali spese.

  • Recupero, di ristrutturazione e di riqualificazione di immobili (messa in sicurezza del cantiere)
  • Miglioramento e adeguamento alle normative vigenti in materia di igiene, sanità, sicurezza, protezione dell’ambiente
  • Acquisto e posa in opera di impianti, macchinari, arredi e attrezzature (hardware e software)
  • Costituzione e implementazione di banche dati strettamente connesse all’attività culturale
  • Consulenze in materia di sostenibilità ambientale ed economica, inclusi gli studi di fattibilità
  • Investimenti immateriali per l’acquisizione e lo sviluppo di programmi informatici

Le spese degli onorari di professionisti e consulenti sono ammesse nel limite del 10%.

Le attività di informazione, comunicazione e pubblicità, sono ammissibili nel limite del 10% sull’importo totale degli investimenti.

Contattaci subito per sfruttare questo bando

Se operi in un comune o in un parco della Toscana, non sprecare quest’occasione per tutelare i tesori della Toscana.

Le domande di sostegno infatti devono essere presentate entro le ore 13.00 del 13 dicembre 2018.

Consulta il regolamento ufficiale e decidi di intervenire.
Contattaci subito per sfruttare questo bando

Lascia un commento

affarefattosrl